Una poesia per Ischitella a tempo di record


Quella in romanesco del poeta Claudio Porena

A tempo di record ecco una poesia composta da Claudio Porena (che ha ricevuto una menzione speciale della giuria del Premio Città di Ischitella-Pietro Giannone ed ha partecipato alla due giorni di Gargano Letteratura 2012). La poesia di Porena si aggiunge e si affianca a quelle di 32 poeti, passati per la cittadina garganica in questi nove anni, e che le hanno voluto dedicare un componimento. Ischitella insomma si conferma anche in questo come piccola città dei poeti delle diverse lingue italiane.

Ecco il testo della poesia in romanesco (con traduzione)

 Poeti a Ischitella

Ce rifiata ’sto mare imbarzamato
a noi poeti, anime sfiancate
dar viaggia-viaggia.     Stampa,
come ’na zampa     impressa su la spiaggia,
emozzioni da schianto
er sole mozzafiato:
riflesso de ’sto còre che sbalestra.
Eppoi ’sto canto       longo de cecale,
che sfrega a la finestra     sempre uguale,
sarà mica lo spettro d’ogni vate
passato pe Ischitella, che ritorna
a facce compagnia      ne la poesia,
o è solo fantasia    che ce frastorna?

--------------------------------------------------
Traduzione
Rinfranca, questo mare imbalsamato,
noi poeti, noi anime spossate
dal viaggiare incessante. Imprime e sfoggia,
come un’orma stampata sulla spiaggia,
emozioni da schianto
il sole mozzafiato:
specchio di questo cuore deragliante.
E questo lungo canto di cicale,
che stride alla finestra sempre uguale,
sarà forse lo spettro di ogni vate
soggiornato a Ischitella, che ritorna
a farci compagnia nella poesia,
o è solo vanità che ci frastorna?

Claudio Porena
22-24/7/2012

Claudio Porena è nato a Roma nel 1974. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Lettere nel 2007, con una tesi in Glottologia dal titolo: La Risonanza Fonica Inconscia. Vive e insegna chitarra classica ad Ostia Lido. È dottorando di ricerca in Storia della lingua italiana a Siena. Ha pubblicato per TerreSommerse, nel 2010 Dar trapezzio vocalico ar sonetto. Manuale di linguistica romanesca, retorica e metrica con sonetti scelti e nel 2011 la raccolta di poesie La vena impigliata. Sonetti italiani scelti; con la Kollesis editrice, nel 2011: Un chiodo ar muro; Giubba... de pelle; Verso una stella. Canzoniere; Lunatica; Er muraletto de la Muratella.