Convegno di studi sui 121 dialetti salvati della provincia di Roma


Mercoledì 13 giugno 2012 a Palazzo Valentini a Roma

Salvare dalla distruzione inarrestabile e dalla progressiva scomparsa i dialetti dei suoi 121 comuni è il pregio fondamentale ed il risultato più importante dell’azione messa in atto dalla Provincia di Roma attraverso l’associazione culturale Periferie.

Il progetto di studio delle lingue locali avviato nel 2005 e concluso nel 2012, dall’Associazione Culturale Periferie con il patrocinio della Provincia di Roma, si è sviluppato attraverso ricerche sul campo, la produzione di sette volumi sui dialetti e la poesia dialettale nei 121 centri della provincia e con la pubblicazione delle schede sulle tipologie dialettali dei singoli comuni in internet (sul sito www.poetidelparco.it), costantemente aggiornate ed aperte ai contributi ed alla collaborazione di studiosi e di appassionati.

Il convegno di studi di mercoledì 13 giugno 2012 (ore 10.30-18), presso Palazzo Valentini (Sala di Liegro) rappresenta perciò un’occasione straordinaria per fare il punto e per la ripartenza di un’azione di valorizzazione delle lingue locali.

Ad aprire la giornata di studi saranno il presidente della Provincia Nicola Zingaretti e l’assessore alle Politiche culturali Cecilia D’Elia.

Seguiranno le relazioni degli esperti in materia Ugo Vignuzzi (Università La Sapienza), Cosma Siani (Università Tor Vergata), Vincenzo Luciani (direttore del Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino”).

Nel pomeriggio, la seconda parte del convegno sarà dedicata al reading di poetesse e i poeti dialettali, alla rappresentazioni di testi teatrali di gruppi delle diverse località della provincia. Non mancherà una parte dedicata alla musica ed al canto popolare. Brevi comunicazioni tratteranno infine dei proverbi e modi di dire; delle tesi di laurea aventi oggetto i dialetti; della presenza in internet di siti, blog e video dialettali.

Durante la pausa dai lavori il pubblico presente sarà invitato a prendere parte al buffet con degustazione di prodotti tipici con descrizione dei cibi locali e cenni sui metodi di confezionamento degli stessi.

La partecipazione al convegno è gratuita.

Il Programma del convegno:

- ore 10,30 Saluto del presidente della Provincia Nicola Zingaretti;
- ore 10,45 Introduzione dell’assessore alle Politiche culturali Cecilia D’Elia;
- ore 11,00 I relazione: Inquadramento generale dei dialetti in uso nella provincia di Roma (prof. Ugo Vignuzzi, Università La Sapienza);
- ore 11,30 II relazione: Descrizione dei materiali in dialetto rinvenuti nella ricerca sul campo nelle singole subaree della Provincia di Roma (Vincenzo Luciani, direttore del Centro di documentazione della poesia dialettale “Vincenzo Scarpellino);
- ore 12,30 III relazione: I poeti della provincia di Roma (prof. Cosma Siani, università Tor Vergata).
- buffet con degustazione di prodotti tipici. Durante e contestualmente al buffet saranno fornite indicazioni sulle ricette e la descrizione di cibi locali tipici della provincia di Roma, cenni sui metodi di confezionamento degli stessi (in particolare il dott. Carlo De Paolis intratterrà sui prodotti della cucina civitavecchiese; la dott.sa Paola Lupi illustrerà le potenzialità gastronomiche e le ricette basate sull’individuazione e l’uso delle erbe spontanee).
Dopo il buffet e prima della ripresa dei lavori il poeta Alessandro Moreschini illustrerà alcuni antichi giochi e giocattoli, conti e cante di Castel Madama.
- ore 14,30 - 16,30: Comunicazioni su:
- Scuola e dialetto: le esperienze a confronto di Anticoli Corrado, di Bellegra, di Palombara Sabina e di Vivaro R. (prof. Luigi Scialanca della Scuola media di Anticoli Corrado)
- Poesia al femminile nella provincia di Roma: con lettura di propri testi in dialetto delle poetesse Rosangela Zoppi, Anna Ubaldi, Antonietta De Angelis, Maria Lanciotti.
- Le raccolte di proverbi, modi di dire, filastrocche e soprannomi (dott. Riccardo Faiella)
- I dialetti della provincia nel web (siti, blog e youtube) a cura della dott.sa Anna Corsi
- Le tesi di laurea sui dialetti della provincia di Roma (dott.sa Valentina Cardinale)
- ore 16,30-17,00 Reading dei poeti dialettali: Massimo Bardella, Paolo Procaccini, Claudio Porena di Roma e Carlo De Paolis (Civitavecchia), William Sersanti (Sant’Oreste) , Marco Occhigrossi (Marano Equo).
Il teatro in dialetto: Aurora Fratini del Gruppo teatrale III Millennio di Sambuci reciterà alcuni stralci dall’opera in dialetto sambuciano “A pantasima ’egliu casteglio”; Anna D’Incalci e Antonietta De Angelis del gruppo teatrale “I perché no” di Anticoli Corrado reciteranno alcuni stralci dell’opera in dialetto anticolano “DDT (drogate dal telefonino)”; Benedetto Lupi del gruppo teatrale “Alter Ego” di Subiaco reciterà uno “Scherzo in chja-chjo-chju” in dialetto sublacense.
Suoni, musiche e canti popolari della provincia di Roma (strumenti tipici del luogo): - “Le reganelle e ttricche e ttracche” di Sant’Angelo Romano con Marco Giardini; - Esibizione del duo Willy e Paoletto (canzoni in dialetto di Sant’Oreste); Canti popolari a cura del Coro “Accordi e note” diretto dal M° Paula Gallardo.

Organizzazione: associazione PERIFERIE - INFO: 06.2253179