Parte a Ischitella con MaratonaPoesia Gargano Letteratura


Il 21 agosto 2011, alle ore 20,30 nella piazza principale

A Ischitella nel Gargano in piazza De Vera D’Aragona,il 21 agosto 2011, alle ore 20,30 si terrà la II edizione di MaratonaPoesia (concorso a partecipazione libera di poesia con lettura in piazza).

 
La serata prevede un ricco programma che si articolerà in tre parti: 1) la seconda edizione della MaratonaPoesia; 2) un ricordo di Damiano D’Errico attraverso la lettura di alcuni suoi testi poetici 3) la declamazione di versi di due poeti ischitellani del 1800: i cugini Pietro e Alessandro Nobiletti.
 
Tra i poeti che animeranno MaratonaPoesia: Nicola Angelicchio e la prof.ssa Rosaria Vera entrambi di Vico del Gargano, i poeti ischitellani: Iris Berthoud, Leonarda Buo, Nino Visicchio, Valerio Agricola, Rocco Martella, Silvia Graziano, Domenico Graziano, Giuseppe La Sala.
 
Ospiti speciali della  manifestazione di questa sera saranno alunni del liceo classico “Pitagora” di Crotone accompagnate dalla loro insegnante la prof.ssa Silvana Sabatino, originaria di San Marco in Lamis.
 
Il ricordo di Damiano D’Errico scomparso lo scorso anno sarà introdotto dal prof. Rino Caputo, preside della Facoltà di Lettere di Roma Tor Vergata cui seguirà la lettura di suoi testi
 
Infine seguirà la lettura di testi di due poeti ischitellani del 1800: i cugini Pietro e Alessandro Nobiletti che saranno interpretati da Mario De Cristofaro, Michelina Menonna, Rosella Di Lella, Rinetto Caputo
------
 
Pietro Nobiletti poeta ischitellano, (cugino del più famoso Alessandro Nobiletti), nacque nel 1794. Analfabeta, esercitò per pratica la professione di agrimensore servendosi di un prete per la stesura delle sue perizie. Secondo lo storico ischitellano P. Ciro Cannarozzi: “Pietro non aveva l’animo del cugino Alessandro. Mentre questi era satirico e talvolta anche un po’ sboccato, Pietro era mite, affabile e dedito alla dolcezza. Vecchissimo e cieco, aveva sempre una buona parola per tutti, una verità religiosa d inculcare, un consiglio da dare e che spesso, interpellato, rispondeva in poesia.
 
Alessandro Nobilettinacque a Ischitella il 3 ottobre 1798, è noto come poeta dialettale a livello nazionale perché Michele Vocino che gli riservò un lusinghiero giudizio su “Lo Sperone d’Italia” dedicandogli attribuendogli “mille arguzie, qualche volta scurrìli, sempre però piene di spirito e di spigliatezza” Contadino piccolo proprietario, amante del vino, cui dedicò una bella poesia, e del gioco, era un abile improvvisatore di versi a soggetto e di strofette e di epigrammi satirici. Morì il 12 agosto 1868 e fu sepolto nel cimitero paesano, forse nella fossa comune.
 
-----
 
In sintesi il calendario degli altri eventi di Gargano Latteratura.
 
- RODI GARGANICO, Centro Visite in via Varano, 23 agosto, ore 21.30 - Terra Terra, monologo di e con Elena Ruzza. Al pianoforte  Barbara Pungitore, alle percussioni Matteo Cantalamessa, disegno luci Agostino Nardella.
- ISCHITELLA, piazzale San Francesco, 25 agosto 2011, ore 21,30 -Terra Terra, monologo di e con Elena Ruzza. Al pianoforte  Barbara Pungitore, alle percussioni Matteo Cantalamessa, disegno luci Agostino Nardella.
- ISOLA VARANO, Hotel La Bufalara, 26 agosto 2011, ore 20,30
Reading dei poeti dialettali: Roberto Pagan (dialetto triestino), Piero Marelli (dial. lombardo), Pier Franco Uliana (veneto), Ombretta Ciurnelli (umbro), Maurizio Noris (lombardo) e Renato Pennisi (siciliano)
- ISCHITELLA, piazza De Vera D’Aragona, 27 agosto 2011, ore 20,30
Assegnazione del Premio di poesia nei dialetti d’Italia
“Città di Ischitella-Pietro Giannone VIII edizione
ai poeti vincitori Roberto Pagan, Piero Marelli, Pier Franco Uliana e Franco Fresi
- ISCHITELLA- Sala Consiglio comunale 29 agosto 2011, ore 17,30
Omaggio a P. Remigio De Cristofaro -Saluto del Sindaco di Ischitella Piero Colecchia- Intervengono: Salvatore Villani (etnomusicologo), Vincenzo Luciani (poeta) 
 


19/08/2011