La MaratonaPoesia ha dato il via a Gargano Letteratura 2010


Il 26 agosto ad Ischitella

di Riccardo Faiella

Il 26 agosto 2010, alle 21.30, ha preso il via la rassegna Gargano Letteratura, seconda edizione. La prima delle quattro serate – tre ad Ischitella e l’ultima, domenica 29 agosto, a Vico del Gargano – ha presentato, nella patria di Pietro Giannone, la prima edizione MaratonaPoesia.

Due ore affatto noiose, che hanno visto all’opera vari poeti provenienti da diversi centri garganici, oltre che Ischitella, da Manfredonia e Margherita di Savoia. Il pubblico, seduto nella piazza principale di Ischitella, dove è stato montato il palco, ha seguito attento e partecipe composizioni in italiano e in dialetto.

La serata è stata abilmente condotta dal giovane giornalista de’ “L’attacco” Emanuele Sanzone (di Cagnano Varano), con coinvolgenti stacchi musicali di Michele Castelluccia alla chitarra elettrica.

In apertura Vincenzo Luciani ha letto due poesie dedicate all’ingegnere Damiano D’Errico, ischitellano ed anche lui poeta ed abile dicitore, morto recentemente, ed è stato proiettato un breve filmato che lo ritraeva in una iniziativa del 2004 a Settimo Torinese.

Hanno poi declamato i loro componimenti i poeti: Michele Di Pace (avvocato e giudice in pensione), Francesca Pia Voto, padre Remigio De Cristofaro, Nicola Angelicchio (tabaccaio di Vico, e autore di un libro sui proverbi e modi di dire dialettali), Nino Visicchio, Michele Graziano; i giovani Valerio Agricola e Carmela D’Errico e la giovanissima Martina Castelluccia. Mentre le poesie di Leonarda Buo e di Rocco Martella sono state lette da Roberto Martella e Michelina Memonna.

Ad ogni interprete è stato consegnato, dall’assessore alla Cultura di Ischitella Anna Maria Agricola, un attestato di partecipazione.

Il programma delle altre serate.