Tre appuntamenti in aprile con la poesia di Achille Serrao, Loredana Bogliun e Vincenzo Scarpellino




In aprile a Roma sono da non perdere tre appuntamenti con la poesia nel dialetto campano, con Achille Serrao, giovedì 13, in quello di Dignano d’Istria con Loredana Bogliun, venerdì 21, e in romanesco con Vincenzo Scarpellino il giovedì 27. Gli eventi sono proposti da Edizioni Cofine (che festeggia i suoi 30 anni) e dalla rivista Periferie (al suo 20° anniversario) organizzatore e coordinatore dei tre eventi, Vincenzo Luciani.

Achille Serrao
Il primo appuntamento è stato con la presentazione dell’Aperilibro-Antologia dedicato ad Achille Serrao (1936-2012) presso l’Atelier Centodue giovedì 13 aprile alle ore 19,00, in via Francesco Laparelli 100 a Roma Torpignattara, organizzato dal Centro Studi Achille Serrao, in collaborazione con il Centro Studi Atelier Centodue e l’Associazione Periferie.

L’editore e poeta Vincenzo Luciani ha presentato con il critico Gabriele Scalessa l’antologia di poesie in italiano e in dialetto campano (a cura di Luca Benassi, Edizioni Cofine, Roma).

Durante l’incontro si sono alternati con canti popolari italiani e internazionali il Nuovo Coro Popolare, diretto dal M° Paula Gallardo e il Coro Multietnico Romolo Balzani, diretto dal M° Roxana Ene, direttore artistico Sara Modigliani.

Notizie su Achille Serrao e testi poetici qui

Loredana Bogliun
Il secondo appuntamento sarà con la raccolta di poesie Sfisse (Fessure spiragli) di Loredana Bogliun, in dialetto istroromanzo di Dignano d’Istria. L’incontro è organizzato dall’Associazione per la Cultura Fiumana Istriana e Dalmata nel Lazio, in collaborazione con l’Associazione Periferie venerdì 21 aprile 2017 alle ore 18.00 presso l’Archivio Museo Storico di Fiume in via A. Cippico, 10 a Roma Laurentina.

Interverranno con indirizzi di saluto Marino Micich, Direttore Archivio Museo Storico di Fiume, il Maestro Luigi Donorà – Presidente Famiglia Dignanese – Unione Istriani, Gianclaudio de Angelini, Vicepresidente Ass.ne cultura fiumana istriana dalmata nel Lazio. La presentazione sarà a cura del poeta e critico letterario Roberto Pagan. Interverrà l’editore Vincenzo Luciani. Leggerà alcuni brani in dialetto l’esule dignanese Ferruccio Conte. Sarà presente Loredana Bogliun che leggerà alcuni testi tratti dal libro.

Il libro di Loredana Bogliun è stato presentato con successo il 7 aprile scorso a Serra de’ Conti (AN), nel suggestivo Atrio del Museo delle Arti Monastiche da Fabio Maria Serpilli, Mauro Sambi e V. Luciani.

Vincenzo Scarpellino
Il terzo appuntamento sarà il 27 aprile alle ore 19 con la presentazione dell’Aperilibro-Antologia dedicato al poeta romanesco Vincenzo Scarpellino (1934-1999) di nuovo presso presso l’Atelier Centodue in via F. Laparelli 100 a Roma Torpignattara organizzato dal Centro Studi Achille Serrao, in collaborazione con il Centro Studi Atelier Centodue e l’Associazione Periferie.

Presenterà l’antologia in dialetto romanesco di Vincenzo Scarpellino (a cura di Cosma Siani) il critico e poeta Maurizio Rossi. Interverrà l’editore V. Luciani.

L’evento sarà allietato dagli interventi musicali del Nuovo Coro Popolare (diretto dal M° Paula Gallardo). Ci sarà anche la partecipazione speciale del Coro ImPertinente, diretto dal M° Nora Tigges, con canti popolari e non solo.

 

Gli Aperilibri
Scopo degli Aperilibri è la diffusione della buona poesia con l’obiettivo di una crescita di attenzione di un più vasto pubblico verso la poesia e l’opera di validi poeti sia in lingua italiana e che nelle lingue locali dialettali. Con una particolare attenzione alle nuove generazioni, puntando ad un agevole approccio alla poesia a partire da piccoli libri che invoglino e stuzzichino ad una graduale, maggiore frequentazione di testi poetici. Edizioni Cofine in collaborazione con l’Associazione Periferie proporrà nell’arco di un anno cinque Aperilibri. Nell’anno, in contesti tradizionali o inconsueti, avranno luogo cinque presentazioni e letture pubbliche di altrettanti Aperilibri, accompagnate da un momento conclusivo di convivialità, attraverso degustazioni enogastronomiche.
Il progetto si avvale del patrocinio e del contributo di Associazione Italiana Casa (www.gruppoaic.it) Associazione Planet Onlus (www.planetonlus.it) Associazione Il Foro (associasioneilforo1@gmail.com) Associazione Periferie (www.poetidelparco.it)