Premio speciale alla carriera a Vincenzo Luciani




Sabato 30 aprile 2016, presso i Musei di San Salvatore in Lauro a Roma, si è svolta la cerimonia di premiazione del Premio Internazionale di poesia don Luigi Di Liegro.

A Vincenzo Luciani la giuria ha assegnato un premio speciale alla carriera. La motivazione della giuria, presieduta dal poeta e critico letterario Manuel Cohen, pubblicata, a cura di Renato Fiorito, nell’opuscolo delle opere vincitrici dell’VIII edizione del Premio 2016, recita così:

“Vincenzo Luciani ha dedicato una larga parte della sua esistenza al servizio della comunità e del territorio, facendosi promotore di iniziative per la salvaguardia delle lingue minori e dei dialetti locali, tra cui la fondazione della rivista “Periferie”, del Centro di documentazione dialettale “Vincenzo Scarpellino” e dell’omonimo premio letterario. E’ altresì ideatore di due tra i principali premi dedicati alla poesia dialettale: il Premio Ischitella-Pietro Giannone e del Premio “Salva la tua lingua locale” patrocinato dall’UNPLI, che si svolge annualmente in Campidoglio. Parallelamente è stato costante il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente, l’istituzione di parchi pubblici cittadini, e la difesa del territorio dal degrado e dalla speculazione edilizia. Poeta in lingua e in dialetto garganico tra i più raffinati della sua generazione è stato accolto nelle principali riviste e antologie del settore”.

Nelle foto (di Federico Carabetta): 1) La consegna del riconoscimento da parte dell'on. Luigina Di Liegro; 2) Luciani con Manuel Cohen

Roma, 2 maggio 2016