Poesia inedita di Leopoldo Attolico dedicata ad Achille Serrao




Pubblichiamo volentieri un testo inedito di Leopoldo Attolico dedicato ad Achille Serrao

 

Un vecchio, un treno

Dalle rotaie nere saliva un freddo cane.
Il treno assaporava ad ogni stazioncina
la brina fumida perlacea dell'aspro mattinale.
Tossiva cupo cianotico il vecchio del corridoio
a me vicino; tossiva e scaricava il suo umore di schiuma rossa,
senza stile. Ogni volta mi sorrideva
e illuminava gli occhi azzurri di un sorriso d'innocente.
Voleva l'assoluzione, che il pudore non diceva .
Moriva a poco a poco, e non lo sapeva?

 

pubblicata il 15 aprile 2016