Due poesie inedite di Maria Grazia Cabras




 Riceviamo e volentieri pubblichiamo queste due poesie inedite di Maria Grazia Cabras.

 
Sos Focos  -  I Fuochi
 
 
Se la notte mi sorveglia, sfrangia me
dai più remoti luoghi di grevità e interroganza
 
se la notte trangugia interroganza e grevità
ruminando parole tronche
 
quale valico quale filo
si scuce s’in-arca
quale dimenticanza sconfina
 
ritorna rimossa stagione la terra
congiunge percuote sorti
alza dolmen e substantia di maschere nere e limba
in difesa del mare
 
 
isperiènzia predosa su destinu nostru
manicare bentu e male-dissione
fachéndene sonu frebbe e boche
bíbere abba dae s’àstragu
e pompiare in sas nurras
pizzinnos chi allughent focos 
 
 
esperire petrosità da sempre il nostro destino/masticare vento e male-dizione/farne suono febbre e voce/bere acqua dal ghiaccio/e guardare nei baratri/i ragazzi che accendono fuochi
 
 
Dae sos cuzones de su mundu
 
Dae sos cuzones de su mundu
 
farrascat s’Istória iscruende sa sorte
(lunas calant si cussumit su frore)
 
su nigheddu est rubu arrodàu
cravàu in atterube
eppuru iscorat
pragat
 
 
Dagli angoli del mondo  -  Dagli angoli del mondo//graffia la Storia, esclude la sorte/(tramontano lune si consuma il fiore)//il nero è affilato rovo/conficcato altrove/eppure rode/scora
 
 
 
Maria Grazia Cabras è nata nel 1954 a Nuoro. Ha conseguito il diploma in Neogreco presso il Dipartimento di Lingue Straniere dell’Università di Atene, città in cui ha vissuto per molti anni lavorando come interprete e traduttrice. Ha pubblicato i volumi di versi Viaggio sentimentale tra Grecia e Italia (2004), Erranza consumata (Gazebo, 2007), Canto a soprano (Gazebo, 2010 - vedi recensine su questo sito), Bambine meridiane (Gazebo, 2014) e il libretto musicale Fuochi di stelle dure, cinque ballate e un attittu (coautore Loretto Mattonai, Gazebo, 2011). Ha tradotto il racconto di Alexandros Papadiamantis “Tó nisí tís Ouranítsas”dal neogreco in lingua sarda (Ed. Papiros, 1994).
È redattrice della rivista “L’area di Broca”.
 
pubblicato 29 gennaio 2016