Giuseppe Massara traduce in inglese una poesia di Gabriella Rossitto


Prosegue il processo di internazionalizzazione del Premio Ischitella-Pietro Giannone

Il processo di internazionalizzazione del Premio Ischitella-Pietro Giannone, è stato avviato dalla traduzione in inglese, a cura del poeta in 4 lingue Joseph Tusiani di tre poesie della raccolta vincitrice di Paolo Gagliardi, seguita, quasi per contagio, dalle traduzioni in tedesco a cura di Anna Maria Curci di poesie tratte dalle raccolte sia di Paolo Gagliardi che da quelle della seconda classificata Gabriella Rossitto e del terzo classificato Giovanni Nadiani.
A queste traduzioni si aggiunge ora una poesia, tratta dalla raccolta “Petrafennula”, tradotta in inglese dal prof. Giuseppe Massara, ordinario di Letteratura inglese all’Università di Roma “La Sapienza” e autorevole membro della Giuria.
Eccola qui di seguito, accompagnata dalla poesia in versione originale in dialetto siciliano e dalla traduzione in italiano.


Landscape

The more I think of it
The more turns to vinegar
What tasted like good wine --
Working my way back, the scene
Gets upset, mountains crumple
Down and fill the plain and I
Cannot see myself,
Do not know who I am.

Ischitella, 5 luglio 2015


Paisaggiu

Cchiù ci pensu
e cchiù diventa
acitu
chiddu ca pareva
vinu bbonu
tornu arretu
e si cunfunni
u paisaggiu
muntagni
si sdirrubbunu
e a chiana
s’allinchi
e nun m’arricanusciu
e nun sacciu cu sugnu.


PAESAGGIO – Più sto a pensarci / e più diventa / aceto / quello che pareva / vino buono / torno indietro / e si confonde / il paesaggio / montagne / rovinano / e la pianura / si colma / e non mi riconosco / e non so più chi sono.

 

pubblicato 2015-07-18