La Poesia del Momento

da Serrata a Ventaglio

di Antonella Zagaroli

Isola mediterranea


Che sole! Maturo,
succoso sopra nuvole a ragnatela
risale fino al punto pieno
laddove il colore si perde

in ogni passaggio occhieggia al mare
fra rigagnoli, pietre
con alghe e guizzi scivola verso la riva
dai precipizi accarezza il cardo in fiore


Girovagando


C’è un volto che legge la luce nel glicine

la selva odora di cavalli e fiori

neve pioggia primavera autunno
tutto è nuovo desiderio,

increspato nella creta
il fagiano grigio abbassa il capo,

opalina la visione ch’esplora la terra


***
Il sole ricama i cardini della porta

Serrata a ventaglio

La donna dal seno viziato
specchia i colori uno alla volta
ne mortifica l’armonia col sangue fra le cosce

E’ gelosa d’ogni nuova voglia
impasta la lingua con rivoli di sale

Risponde senza più occhi al mondo in silenzio


***
Nel viola nel giallo nel lilla
nel mio sogno bianco.
           Silenzio e
non voglio dormire,
mi vesto di luce 
per parlare con te che guidi le entrate.

Il cammino è ora lento
mentre sfoglio i resti dei miei abiti.     

Come gli antichi vapori dei treni
non voglio fuggire oltre il mio stesso avvenire.
Sulla strada contorta che riempie la vita,
né succhiata né frantumata,
            ho un cerchio che induce al ritorno.

E quando gli alberi muoveranno il vento
salirò nel bianco
            Io,
diventata una soglia corrosa

Cercherò non più barriere ma l’angelo
mare dei miei tuffi notturni

Un cieco rientra senza bussare,
dentro il petto:
“Perdono, ti perdono luce che ho perso!
vorrei dal mondo in corsa un piccolo faro
per splendere verde”.


***
Corre il cielo verso l’alba
ma si paralizza nel mio cervello.

Nascono gli occhi
sono un frastuono senza scampo
cuscini, righe trascritte, opere solo pensate

Qualche passo fino al gabinetto accanto
e ritrovo il respiro nella libertà più banale.


***
“Bombardano il sole
lo travalicano con slitte trainate da cavalli ciechi”-

livida immagine di catastrofe:

“verranno dall’oceano in corpi di metallo
squali scagliati contro centri d’ogni potere,

ci ritroveremo in fila cercando rifugio nella terra
formiche femmine per ridisegnare il tondo”


Parliamo di

Ecco il n. 73 della rivista Periferie

Ecco il n. 73 della rivista Periferie

E' possibile scaricare  in formato PDF cliccando qui il n.73/2015 gennaio/marzo della rivista "Periferie" In questo numero:

 

Il rovescio dell’arazzo. Divagazioni sulla traduzione del testo poetico di Ombretta Ciurnelli p. 3

RICORDO DI... Marco Gal e Brunella Bruschi pp. 8-9

IL LIBRO: Gris de luna di Rita Gusso p. 11 Sël finagi di Bianca Dorato p. 13 Tra cielo e volto di Luciano Nota p. 15 Scriviriscriviri. Antologia di Salvo Basso p. 16 Viaggio nella poesia di Giuseppe Rosato p. 18

ANTOLOGIA: Mario D’Arcangelo p. 20 Vito Santoliquido p. 21 Maurizio Rossi p. 22 Ferdinando Pelliciardi p. 24 Marcello Nardo p. 25 Francesco Di Giorgio p. 25 Gr >> Continua

Dialetti nei 121 comuni della provincia di Roma

Le pagine che seguono contengono i risultati di un'indagine, svolta tra il 2005 ed il 2011, sui testi dialettali (grammatiche e dizionari, proverbi e

Il bando del Premio Ischitella 2015

Si avvicina la scadenza del 30 aprile per la partecipazione al Premio nazionale di poesia Ischitella-Pietro Giannone 2015 per una raccolta inedit

Il Bando della III edizione del Premio 'Salva la tua lingua locale'

L’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia e Legautonomie Lazio, in collaborazione con il Centro di documentazione per la poesia dialettale &quo


I concorsi letterari

Dai link sottostanti è possibile accedere a siti dove si possono trovare tanti bandi di concorsi letterari, suddivisi per ordine di scadenza&nb

Continua...

I dialetti dei Monti Lepini, province di: Frosinone, Latina e Roma

Le pagine che seguono contengono i risultati di un'indagine, svolta tra il 2005 ed il 2012 da Anna Corsi, Valentina Cardinale e Vincenzo Luciani, sui

Continua...

I NOSTRI EBOOK

Nel mese di gennaio 2015 abbiamo prodotto il nostro primo (ci auguriamo di una lunga serie) ebook. Per iniziare questa nuova fase editoriale siamo pa

Continua...